Termini e Condizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1. Campo di applicazione

1.1 Le presenti condizioni generali di vendita on line (“Condizioni Generali”) si applicano a tutti i contratti di vendita stipulati tra “Drop Srl” (con sede legale in Via Sandro Pertini n.1, Montegranaro (FM), 63812, C.F. e P.IVA 01383870431, di seguito “Drop” o il “Venditore”), che commercializza per conto di "Chiara Boni & Sons S.r.l. (con sede legale in via Fatebenefratelli n.3, Milano (MI), cap 20121,  C.F. e P.IVA 12486270155, di seguito "Chiara Boni" o il "Produttore/Fornitore") i prodotti a marchio "CHIARA BONI" in vendita nello shop online sul sito " www.chiaraboni.com (il “Sito”), ed il cliente inteso, ai sensi dell’articolo 3 del Decreto Legislativo n. 206/2005 (“Codice del Consumo”), come consumatore i.e., persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta (il “Cliente”), sulla base degli ordini inoltrati elettronicamente attraverso il Sito. Drop si riserva quindi il diritto di non dare seguito ad ordini provenienti da soggetti diversi dal Cliente.

1.2 Accettando le presenti Condizioni Generali all’atto dell’acquisto di un prodotto sul Sito, il Cliente dichiara di aver letto attentamente il loro contenuto e di impegnarsi a rispettare quanto ivi previsto. Il Cliente non potrà acquistare prodotti tramite il Sito in caso di mancata accettazione delle presenti Condizioni Generali.



1.3 Le Condizioni Generali si applicano a prescindere dalla nazionalità del Cliente, a condizione che la consegna dei prodotti avvenga in uno dei Paesi in cui è attivo il servizio di vendita online; tali paesi sono elencati nella home page del Sito nella sezione “Spediamo in”.

2. Modifiche alle condizioni generali

2.1 Drop si riserva il diritto di apportare di volta in volta modifiche alle presenti Condizioni Generali, laddove tali modifiche dovessero essere necessarie per garantire il rispetto di sopravvenute disposizioni di legge, per motivi tecnici, per adeguarle ai modelli di vendita adottati da Drop o per meglio tutelare i diritti delle parti. La versione più recente delle Condizioni Generali viene pubblicata di volta in volta sul Sito. In ogni caso, a ciascun acquisto si applica la versione delle Condizioni Generali vigente al momento dell’inoltro del relativo ordine.

3. Creazione di un account

3.1 Per procedere all’acquisto dei prodotti presenti sul Sito, il Cliente deve (i) accedere al Sito con le proprie credenziali di autenticazione già ottenute a seguito della creazione di un account a suo nome sul Sito, o (ii) creare un nuovo account sul Sito, o (iii) procedere all’acquisto come utente “ospite”, senza bisogno di alcuna registrazione.

3.2 Per creare un nuovo account sul Sito, il Cliente deve (i) compilare correttamente i campi del modulo di registrazione, inserendo tutti i dati ivi richiesti (a titolo esemplificativo e non esaustivo: nome, cognome, indirizzo di posta elettronica, username e password), (ii) confermare di aver preso visione dell’informativa sulla privacy presente sul Sito e fornire eventuali ulteriori consensi e (iii) confermare la registrazione.

3.3 In fase di creazione dell’account sul Sito, il Cliente deve scegliere uno username e una password, rispettando i criteri per la creazione della password di volta in volta indicati sul Sito. Il Cliente prende atto e accetta che le credenziali di accesso al Sito sono personali e non devono essere comunicate o cedute a terzi. Il Cliente si impegna a tenere segreta la propria password e ad avvertire immediatamente DROP in caso di utilizzo non autorizzato dell’account o di perdita o sottrazione delle credenziali di accesso attraverso l’invio di una comunicazione scritta indirizzata a DROP agli indirizzi di cui all’articolo 16, recante la spiegazione dettagliata dell’accaduto e copia di un suo documento di identità. Ricevuta comunicazione da parte del Cliente, DROP provvederà a bloccare le credenziali di accesso del Cliente e fornirà allo stesso delle nuove credenziali di accesso. DROP non assume alcuna responsabilità per qualsiasi perdita o danno derivante dal fatto che il Cliente non abbia conservato in maniera sicura la propria password o non abbia comunicato a DROP l’utilizzo non autorizzato, lo smarrimento o la sottrazione della password. Il Cliente assume ogni responsabilità nei confronti di DROP per qualsiasi perdita e/o danno derivante da qualsiasi uso non autorizzato del proprio account.

3.4 La registrazione al Sito è gratuita, fermo restando che (i) è a carico del Cliente il costo del collegamento alla rete Internet utilizzato per accedere al Sito, secondo le tariffe, i termini e le condizioni praticate dal proprio operatore e (ii) l’acquisto di un prodotto sul Sito comporta l’obbligo per il Cliente di pagare a DROP i corrispettivi dovuti per tale prodotto.

3.5. A seguito della registrazione sul Sito, il Cliente riceverà un messaggio di posta elettronica all’indirizzo indicato nella fase di registrazione stessa.

3.6. Il Cliente può cancellare in qualsiasi momento il proprio account inviando un’e-mail a DROP all’indirizzo indicato al successivo articolo 16. Alla ricezione di tale comunicazione ogni rapporto contrattuale tra il Cliente e DROP - fatti salvi gli ordini di acquisto già inviati prima della richiesta di cancellazione - si intenderà risolto e lo username e la password del Cliente verranno cancellati.

4. Login in qualità di ospite

4.1 Il Cliente può acquistare tramite il Sito anche in qualità ospite, senza creare un account sul Sito. In tal caso, il Cliente deve (i) compilare correttamente i campi dell’apposito modulo presente sul Sito, inserendo tutti i dati ivi richiesti (a titolo esemplificativo e non esaustivo: nome, cognome, indirizzo di fatturazione e di consegna, indirizzo di posta elettronica), (ii) confermare di aver preso visione dell’informativa sulla privacy presente sul Sito e fornire eventuali ulteriori consensi e (ii) accettare le presenti Condizioni Generali.

4.2 A seguito della compilazione del modulo, il Cliente può selezionare un metodo di pagamento tra quelli indicati al successivo articolo 8.1. e inoltrare elettronicamente il proprio ordine di acquisto a DROP.

5. Conclusione del contratto di acquisto

5.1 Il Cliente deve selezionare i prodotti e inserirli nel carrello, fatta salva la possibilità di modificare o cancellare il contenuto del carrello in qualsiasi momento prima di procedere con l’inoltro dell'ordine di acquisto.

5.2 L’inoltro di un ordine di acquisto attraverso il Sito costituisce un’offerta di acquisto vincolante rispetto ai prodotti selezionati e, quindi, di conclusione di un contratto di acquisto, che sarà interamente regolato dalle presenti Condizioni Generali (“Contratto”).

5.3 Prima di confermare l’ordine di acquisto, il Cliente è tenuto a verificare il riepilogo dell’ordine di acquisto per controllare che tutti i dati forniti siano corretti. Eventuali errori di inserimento dei dati potranno essere corretti utilizzando le apposite funzioni di modifica dei dati presenti sul Sito. Dopo aver inoltrato l’ordine, non sarà più possibile effettuare correzioni.

5.4 Una volta inviato l’ordine di acquisto, DROP invia al Cliente un’e-mail di conferma di avvenuta ricezione dell’ordine, contenente il numero d’ordine e i dettagli dell’ordine effettuato (“Conferma di Ricezione”). 

5.5. Il Cliente è tenuto a conservare il numero d’ordine presente nella Conferma di Ricezione ai fini di ogni eventuale comunicazione con DROP.

5.6. La Conferma di Ricezione non costituisce di per sé accettazione dell’ordine di acquisto. L’offerta del Cliente di concludere un Contratto si intenderà accettata solo con l'esecuzione dell'ordine e l'emissione della relativa fattura, avendo la possibilità DROP, fino a tale momento, di rifiutare l'ordine. In caso di mancata accettazione dell’ordine, DROP ne darà tempestiva comunicazione al Cliente, provvedendo a rimborsare le somme eventualmente già pagate ai sensi dell’art. 8.8.

6. Selezione dei prodotti

6.1 Il Cliente può acquistare esclusivamente i prodotti presenti nel catalogo pubblicato sul Sito e disponibili al momento dell’ordine di acquisto da parte del Cliente. Il catalogo dei prodotti può essere periodicamente aggiornato, pertanto DROP non presta alcuna garanzia circa la permanenza di un prodotto tra quelli disponibili né circa la disponibilità di tutte le taglie/versioni di ciascun prodotto/colore presente nel catalogo.

6.2 Ciascun prodotto viene accompagnato da una scheda descrittiva delle sue principali caratteristiche. Le immagini e i colori dei prodotti presenti nelle schede descrittive potrebbero non corrispondere fedelmente a quelli reali, per effetto delle impostazioni dei sistemi informatici o dei dispositivi utilizzati dal Cliente per visualizzare il Sito. Pertanto, le immagini pubblicate devono intendersi indicative entro i limiti di normale tolleranza.

6.3 I prodotti presenti sul Sito sono disponibili fino ad esaurimento. Qualora, seppur selezionabile, il prodotto prescelto non fosse disponibile, DROP avviserà tempestivamente il Cliente via e-mail e provvederà al rimborso delle somme eventualmente già pagate dal Cliente.

7. Prezzi dei prodotti

7.1 I prezzi di vendita indicati nel Sito si intendono comprensivi di IVA, se applicabile in ragione del Paese di spedizione dei prodotti.

7.2 I prezzi di vendita applicabili al Cliente sono quelli pubblicati online al momento dell’inoltro dell’ordine di acquisto. Tali prezzi possono essere soggetti a variazioni senza necessità di preavviso. È onere del Cliente verificare il prezzo finale prima di inoltrare l’ordine di acquisto.

7.3 Nell’eventualità in cui dovesse riscontrarsi un errore riconoscibile nell’indicazione del prezzo di un prodotto ovvero nel calcolo dell’importo richiesto in pagamento, DROP non accetterà la proposta d’ordine e contatterà il Cliente per consentirgli di trasmettere la proposta d’ordine d’acquisto corretta.

7.4 DROP si riserva la facoltà di applicare prezzi di vendita diversi a seconda del Paese di spedizione dei prodotti.

7.5. Tutti i prezzi dei prodotti presenti sul Sito sono al netto dei costi di spedizione, che - se dovuti - verranno comunicati nel corso della procedura di acquisto prima dell’inoltro del relativo ordine.

8. Pagamenti; fatturazione; rimborsi

8.1 Le modalità di pagamento a disposizione del Cliente sono elencate di seguito:

  • Carta di credito (Visa, Mastercard, American Express, Maestro);
  • PayPal;
  • Amazon Pay;
  • Google Pay;
  • Apple Pay;
  • Klarna. 

 

8.2 Il sistema di pagamento accetta unicamente carte dei circuiti Visa, Mastercard, American Express e Maestro.

8.3 In caso di pagamento mediante PayPal, Amazon Pay o Klarna, il Cliente verrà reindirizzato ad una pagina del sito PayPal, Amazon Pay o Klarna dove, dopo aver inserito indirizzo email e password, verrà effettuato il pagamento. E’ possibile procedere al pagamento unicamente mediante conto Paypal o Amazon Pay o Klarna verificato, a tal riguardo è possibile collegarsi al sito di PayPal o di Amazon o di Klarna.

Per utilizzare Google Pay il Cliente deve aver effettuato l’accesso al proprio account Google e deve avere una carta di pagamento aggiunta al suo Portafoglio.

Per utilizzare Apple Pay il Cliente deve aver effettuato l'accesso al proprio account cloud tramite ID Apple e deve avere una carta di pagamento aggiunta al suo Portafoglio.

8.4 I dati delle carte di credito vengono gestiti direttamente dalle banche (Payment Service Provider) specializzate nella gestione dei pagamenti on-line; i dati PayPal, Amazon Pay, Klarna, Google Pay e Apple Pay vengono gestiti direttamente da PayPal, Amazon, Klarna, Google e Apple. Le informazioni vengono criptate tramite utilizzo di sistemi di crittografia di ultima generazione che ne impediscono l'utilizzo da parte di terzi e non sono condivise con DROP, ma vengono inviate direttamente alla banca o a Paypal, Amazon, Klarna, Google, Apple.

8.5 Nei casi di acquisto con modalità di pagamento Carta di Credito, PayPal, Amazon Pay, Klarna, Google Pay e Apple Pay la transazione sarà autorizzata al momento dell'ordine di acquisto. DROP non accetterà l'ordine di acquisto in caso di mancata autorizzazione di pagamento da parte del relativo gestore.

8.6 DROP si riserva la facoltà di richiedere al Cliente informazioni integrative (ad es. numero di telefono) o l’invio di copia di documenti comprovanti la titolarità della Carta di Credito utilizzata, unicamente in funzione di verifiche necessarie al pagamento tramite carta di credito ed al fine di ulteriore tutela e salvaguardia del Cliente medesimo. In mancanza della documentazione richiesta, DROP si riserva la facoltà di non accettare l’ordine di acquisto.

8.7 In caso di annullamento dell’ordine, ovvero di mancata accettazione dello stesso, DROP provvederà a rimborsare al Cliente, nel più breve tempo possibile, tutto quanto eventualmente già pagato. I rimborsi degli importi corrisposti dal Cliente a DROP saranno effettuati utilizzando lo stesso metodo di pagamento impiegato dal Cliente per effettuare l’acquisto. I rimborsi saranno processati nei tempi e nei modi previsti dal gestore di tale strumento di pagamento. Qualora non vi sia corrispondenza tra il destinatario dell’ordine indicato nella proposta d’ordine e chi ha eseguito il pagamento delle somme dovute per il loro acquisto, il rimborso delle somme, in caso di annullamento dell’ordine, ovvero di mancata accettazione dello stesso o di esercizio del diritto di recesso, sarà eseguito in ogni caso nei confronti di chi ha effettuato il pagamento. 

8.8 Si precisa che nella vendita on line, secondo l’art. 22 del Decreto del Presidente della Repubblica del 26/10/1972 n.633 e l’articolo 2, lettera oo) del DPR 21 dicembre 1996, n.696 (come confermato dalla Risoluzione n. 274/E del 5 novembre 2009), al venditore non è imposta l’emissione della fattura (né dello scontrino o della ricevuta fiscale) all’acquirente consumatore (ossia non titolare di partita IVA). Tuttavia, il Cliente potrà richiedere a DROP l’emissione della fattura fiscale, ove lo desideri, nel corso della procedura di acquisto. In tal caso DROP provvederà ad inviare la fattura richiesta all’indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione o nel modulo d’ordine. Ai fini dell’emissione della fattura, fanno fede le informazioni fornite dal Cliente al momento dell’ordine. Dopo l’emissione della fattura, non sarà possibile modificare i dati indicati, pertanto si invita il Cliente a verificare attentamente i dati inseriti prima di procedere con l’invio dell’ordine. Se la fattura non viene richiesta nel corso della procedura di acquisto non potrà in nessun caso essere richiesta ed emessa a posteriori. Se il Cliente non richiede l’emissione della fattura, DROP provvede comunque ad inviare - all'indirizzo e-mail o all’indirizzo di residenza indicato in fase di registrazione o nel modulo d’ordine - una ricevuta di acquisto, senza validità fiscale, utile ai soli fini di assistenza o garanzia.

8.9 Per policy aziendali non vengono emesse fatture fiscali per i paesi appartenenti alla comunità europea, come previsto dalla Direttiva 2014/55/EU.

9. Spedizione e consegna dei prodotti

9.1 I prodotti acquistati sul Sito sono consegnati all’indirizzo di spedizione indicato dal Cliente in fase di registrazione al Sito o di acquisto del prodotto. I corrieri potrebbero non essere in grado di eseguire la consegna in località particolarmente difficili da raggiungere; in questi casi sarà cura di DROP comunicare al Cliente la mancata accettazione dell’ordine.

9.2 Al momento della consegna dei prodotti al corriere, il Cliente riceve una comunicazione di conferma via e-mail da parte di DROP con il codice di tracciamento, che consentirà al Cliente di monitorare costantemente la spedizione (“Conferma di Spedizione”). La data di spedizione dei prodotti coincide con la data in cui i prodotti sono affidati al corriere incaricato della relativa consegna.

9.3 I tempi e le spese di consegna dei prodotti variano a seconda dei Paesi di destinazione. In ogni caso i tempi di consegna sono indicativi e non vincolanti per DROP. 

I costi di spedizione dei prodotti sono a carico del Cliente, al quale vengono comunicati nel corso della procedura di acquisto, prima dell’inoltro dell’ordine, fatto salvo quanto di seguito previsto. Chiara Boni si riserva la facoltà di modificare l’addebito dei costi di spedizione così come sopra disciplinato, ad esempio prevedendo il free shipping solo per acquisti che superino una determinata soglia di spesa e/o solo per determinati Paesi di spedizione e/o solo per determinati giorni/periodi dell’anno, dandone evidenza nel Sito e fornendone comunicazione al Cliente nel corso della procedura di acquisto prima dell’inoltro dell’ordine.

Per le spedizioni verso Paesi extra UE viene utilizzata la formula DDP, per cui gli eventuali oneri doganali saranno anticipati dal Venditore e resteranno a carico di Chiara Boni. Nulla sarà dovuto a tale titolo dal Cliente.

9.4 Al momento della consegna del/i prodotto/i, il Cliente è tenuto a controllare che (i) il numero dei colli corrisponda a quello risultante dai documenti di trasporto e (ii) l'imballo risulti integro e senza segni di danneggiamento, manomissione o alterazione. Qualora tale verifica non abbia avuto esito positivo, il Cliente dovrà effettuare immediatamente le contestazioni del caso al corriere, rifiutando il prodotto o accettandolo con riserva scritta sul documento di trasporto. In mancanza, una volta firmato il documento del corriere, il Cliente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato. Inoltre, il Cliente dovrà informare dell’accaduto DROP, contattando il Servizio Clienti di cui all’art.16, entro e non oltre 8 (otto) giorni dalla data di consegna del prodotto, per segnalare eventuali problemi inerenti l’integrità fisica, la corrispondenza o la completezza dei prodotti ricevuti. E’ fatto salvo in ogni caso il diritto del Cliente alla garanzia legale di conformità di cui al successivo articolo 13 e il diritto di recesso di cui al successivo articolo 14.

10. Consegna tardiva

10.1 Laddove sia stato concluso il Contratto e la consegna dei prodotti ordinati dal Cliente non sia avvenuta entro i termini comunicati, i termini di consegna dei prodotti stessi al Cliente si intenderanno prorogati sino a un massimo di 30 (trenta) giorni dalla conclusione del Contratto.

10.2 In conformità all’articolo 61 del Codice del consumo, laddove DROP non consegni i prodotti entro il termine di cui all'articolo 10.1, il Cliente potrà:

  • recedere dal Contratto con le modalità di cui all’art.14.2. e ottenere il rimborso secondo quanto previsto all’art.14.4.;
  • oppure chiedere a DROP di effettuare la consegna entro un termine supplementare appropriato alle circostanze. Se il termine supplementare scade senza che i prodotti siano stati consegnati, il Cliente è legittimato a risolvere il Contratto, salvo il diritto al rimborso di tutti gli importi versati per l’esecuzione del Contratto e all’eventuale risarcimento dei danni.

11. Ritiro dei prodotti

11.1 In caso di mancata consegna dei prodotti per assenza del Cliente o per altro motivo (indirizzo errato, indirizzo non trovato, etc.), verrà effettuato un ulteriore tentativo di consegna oppure il corriere custodirà i prodotti presso il proprio magazzino fino al ritiro degli stessi da parte del Cliente, che verrà informato con l’avviso di tentata consegna. Se i prodotti non vengono ritirati entro il termine indicato nell’avviso di tentata consegna, saranno restituiti a Chiara Boni. In tal caso, il Contratto si intenderà risolto di diritto a norma dell’articolo 1456 del Codice Civile, inviando al Cliente comunicazione scritta via email, e il relativo ordine di acquisto verrà annullato. Entro i 15 (quindici) giorni successivi, DROP procederà al rimborso del prezzo versato dal Cliente per i prodotti, detratte le spese della spedizione non andata a buon fine, le spese di restituzione dei prodotti ed ogni altra eventuale spesa che sia stata sostenuta a causa della mancata consegna dei prodotti dovuta all’assenza o all’inerzia del Cliente nell’adempimento dell’obbligo di ricevere la consegna.

11.2 Successivamente alla comunicazione di cui all’articolo 11.1, il Cliente che intenda richiedere la consegna dei prodotti precedentemente ordinati dovrà necessariamente procedere con un nuovo ordine di acquisto, fatta salva la facoltà di DROP di rifiutare tale ordine.

12. Dichiarazioni e garanzie del Cliente

12.1 Il Cliente dichiara e garantisce: di poter legittimamente accettare le presenti Condizioni Generali; di essere maggiorenne; che i dati personali e le altre informazioni comunicati a DROP in fase di registrazione sul Sito o di acquisto di un prodotto sono veritieri, corretti e aggiornati; che utilizzerà il Sito nel rispetto di qualsiasi disposizione di legge o regolamento applicabile, astenendosi da ogni forma di utilizzo diretto e/o indiretto del Sito che sia in contrasto con la legge, le presenti Condizioni Generali o lesivo di diritti di terzi.

DROP si riserva il diritto di verificare in qualsiasi momento e con qualsiasi mezzo a sua disposizione le informazioni fornite, anche richiedendo al Cliente idonea documentazione di supporto e, in caso di violazione, di chiudere o sospendere l’account del Cliente.

 

12.2 Il Cliente si impegna a tenere indenne e manlevare DROP a fronte di ogni responsabilità, azione, costo, spesa e pretesa che possa derivare dalla violazione da parte del Cliente delle dichiarazioni e garanzie di cui all'articolo 12.1, fatta salva in ogni caso la possibilità per DROP di risolvere il Contratto con effetto immediato a norma dell’articolo 1456 del Codice Civile.

13. Garanzia legale di conformità

13.1 I prodotti venduti al Cliente attraverso il Sito godono della garanzia legale di conformità da parte del Produttore/Fornitore, prevista dagli articoli 128 e ss. del Codice del Consumo (“Garanzia Legale”). Per fruire della garanzia, il Cliente dovrà conservare ed esibire la fattura (o la ricevuta di acquisto o DDT) che riceverà contestualmente alla consegna.

13.2 La Garanzia Legale può essere richiesta per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del prodotto, a condizione che il difetto di conformità si sia manifestato entro il termine di 2 (due) anni dalla consegna del prodotto. Il Cliente è tenuto a denunciare il difetto di conformità, contattando il Servizio Clienti con le modalità indicate all'articolo 16; tale denuncia deve contenere una descrizione accurata e completa dei difetti o vizi contestati. In tal caso, il Servizio Clienti è tenuto a riscontrare la comunicazione del Cliente, dandogli istruzioni per la spedizione del prodotto difettoso.

13.3 Il Cliente potrà chiedere, a sua discrezione, di riparare il prodotto o di sostituirlo, senza spese a suo carico, salvo che il rimedio scelto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro tenuto conto di tutte le circostanze e, in particolare, di quelle elencate all’articolo 135-bis, comma 2, Codice del Consumo.

13.4 Il Produttore/Fornitore può rifiutarsi di rendere conformi i beni tramite riparazione e sostituzione se la riparazione e la sostituzione sono impossibili o se i costi che il Produttore/Fornitore dovrebbe sostenere sono sproporzionati, tenuto conto di tutte le circostanze, comprese quelle di cui all’articolo 135-bis, comma 2, lettere a) e b), Codice del Consumo.

13.5 Il Cliente può chiedere, a sua discrezione, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del Contratto ove ricorra una delle seguenti situazioni: (i) il Produttore/Fornitore non ha effettuato la riparazione o la sostituzione oppure non ha effettuato la riparazione o la sostituzione, ove possibile, ai sensi dell’articolo 135-ter, commi 1, 2 e 3 del Codice del Consumo oppure ha rifiutato di rendere conformi i beni ai sensi del precedente art. 13.4.; (ii) si manifesta un difetto di conformità nonostante il tentativo del Produttore/Fornitore di ripristinare la conformità al bene; (iii) il difetto di conformità è talmente grave da giustificare l’immediata riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto di vendita; (iv) il Produttore/Fornitore ha dichiarato o risulta chiaramente dalle circostanze che non procederà al ripristino delle conformità del bene entro un periodo ragionevole o senza notevoli inconvenienti per il Cliente. Resta fermo che il Cliente non ha diritto di risolvere il contratto qualora il difetto di conformità sia di lieve entità.

13.6 Laddove, dopo aver ritirato il prodotto, si verifichi che il difetto di conformità denunciato effettivamente sussista, le eventuali spese di trasporto, riparazione o sostituzione del prodotto rimarranno a carico del Produttore/Fornitore. In caso contrario, ovvero laddove si verifichi che il difetto di conformità denunciato non sussiste o che non vi sono i presupposti per l’applicabilità della Garanzia Legale, la Garanzia Legale non opererà e tutte le spese di trasporto nonché le spese connesse alla verifica dell’asserito difetto di conformità saranno a carico del Cliente, al quale ne sarà data comunicazione.

13.7 Il Cliente prende atto e accetta che non sono coperti da Garanzia Legale eventuali vizi o danneggiamenti sopravvenuti rispetto al momento della consegna del bene quali, ad esempio, quelli determinati da un uso improprio da parte del Cliente o di terzi.

14. Diritto di recesso

14.1 Ai sensi degli artt.52 e ss. del D.lgs. n. 206/2005 e successive modifiche, il Cliente ha il diritto di recedere dal contratto, senza necessità di indicarne le ragioni, entro 14 (quattordici) giorni dall’avvenuta consegna dei prodotti, ovvero dal giorno in cui il Cliente o un terzo da lui designato acquisisce il possesso fisico dei prodotti. Qualora il Cliente abbia acquistato con un unico ordine più prodotti che sono stati consegnati in date diverse, il periodo di recesso scade dopo 14 (quattordici) giorni dalla data di consegna dell'ultimo prodotto. Non è ammesso il recesso per le tipologie di prodotti per i quali questo è espressamente escluso ai sensi dell’art. 59 D.lgs. n. 206/2005 e successive modifiche (ad esempio, per i beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati).

14.2 Per esercitare il diritto di recesso, il Cliente, in conformità all’art.54 del Codice del Consumo, può utilizzare, a sua discrezione, una delle seguenti modalità:

1) Se sei un utente registrato, completa la procedura di reso online accedendo al tuo account e cliccando su "I miei ordini". Clicca sul bottone "Effettua Reso" che si trova accanto al tuo numero d'ordine, e segui le istruzioni visualizzate fino alla corretta registrazione del reso.

2) Se hai effettuato l'ordine come ospite senza registrarti, il reso deve essere richiesto compilando l'apposito modulo online disponibile nella sezione apposita presente nel footer.

3) Trasmettere al Venditore al seguente contatto: customer@chiaraboni.com una dichiarazione esplicita di voler recedere dal contratto.

Il Cliente dovrà obbligatoriamente riportare nella mail per l’esercizio del diritto di recesso o nel modulo di reso il numero d’ordine che troverà indicato nella Conferma di Ricezione di cui all’art.5.4.

 14.3 Ricevuta la richiesta di recesso, Drop invierà senza indugio al Cliente via email una conferma di ricevimento, nonché il modulo di reso da inserire nel pacco e le istruzioni per procedere alla restituzione del prodotto.

14.4 In caso di recesso, il Cliente sarà rimborsato di tutti gli importi versati a Drop per l’esecuzione del contratto, compresi i costi di consegna - se verranno resi tutti i prodotti acquistati - sostenuti in fase di acquisto.

Il rimborso sarà eseguito senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 (quattordici) giorni dal giorno in cui Drop è stata informata della decisione del Cliente di recedere dal Contratto. I tempi del rimborso a seguito di recesso potrebbero essere più lunghi nel caso in cui debbano essere detratti dal rimborso eventuali dazi e tasse locali a carico del Cliente come sotto meglio specificato.Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal Cliente per la transazione iniziale. 

I costi di restituzione dei prodotti sono a carico del Cliente e verranno dedotti dall’ammontare del rimborso spettante a seguito dell’esercizio del diritto di recesso.

Detti costi sono i seguenti:

- € 15 per l’Italia;

- € 30 per l’Europa;

- € 45 per Regno Unito, da convertire in valuta locale in base al tasso di cambio previsto al momento del rimborso;

- CAD 90 per il Canada;

- $ 60 per gli Stati Uniti;

- € 60 per la Russia, da convertire in valuta locale in base al tasso di cambio previsto al momento del rimborso;

- € 60 per tutti gli altri Paesi, da convertire in valuta locale in base al tasso di cambio previsto al momento del rimborso.

Chiara Boni si riserva la facoltà di modificare l’addebito dei costi di restituzione dei prodotti resi, ad esempio prevedendo la gratuità per resi parziali e/o superiori ad un certo valore e/o solo per i resi provenienti da determinati Paesi e/o solo in determinati giorni/periodi dell’anno, dandone evidenza nel Sito, nonché fornendone comunicazione al Cliente nel corso della procedura di reso.

In caso di recesso, gli eventuali oneri doganali e le tasse locali per i resi provenienti da Paesi extra UE saranno a carico del Cliente e, per comodità dello stesso, verranno detratti dall’ammontare del rimborso conseguente al reso.

14.5 Salvo che Drop si sia offerta di ritirare essa stessa i prodotti oggetto di esercizio del diritto di recesso da parte del Cliente e quest’ultimo abbia accettato di avvalersi del servizio di reso messo a disposizione da Drop, il Cliente è tenuto a restituire o consegnare i prodotti a Drop senza indebiti ritardi e in ogni caso entro 14 (quattordici) giorni dal giorno in cui ha comunicato a Drop la propria volontà di recedere dal Contratto. Il termine si considera rispettato se il Cliente rispedisce i prodotti prima della scadenza del periodo di 14 (quattordici) giorni al seguente indirizzo: Chiara Boni  Boutique Milano - Via Sant’Andrea n.8, cap 20121, Milano - Italia. In tal caso Drop può sospendere il rimborso dovuto a seguito dell’esercizio del diritto di recesso fino al  ricevimento dei prodotti oppure fino all'avvenuta dimostrazione da parte del Cliente di aver rispedito i prodotti, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.

14.6 Si segnala che i prodotti in pelle pregiata soggetti a certificazione C.I.T.E.S. (Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Flora and Fauna firmata a Washington nel 1973), consegnati al di fuori del territorio dell’Unione Europea, potranno essere restituiti solo se accompagnati dal certificato emesso dall’organo competente. Il Cliente che intende restituire tale tipo di merce sarà dunque tenuto ad ottenere la necessaria documentazione per il reso dei prodotti e a sostenere le relative spese, che in nessun caso possono essere ritenute a carico di DROP. 

14.7 Il Cliente è tenuto a restituire i prodotti in stato integro di conservazione, non danneggiati, con etichette originali non rimosse e sigillo di sicurezza intonso e non rimosso  e nella confezione originale integra, compresa la scatola originale e la busta di organza. In particolare i prodotti oggetto di reso non devono essere stati indossati, lavati o alterati in qualsiasi modo.

Il reso di prodotti incompleti, danneggiati, usati o alterati in qualsiasi modo non potrà essere accettato.L'imballo dei prodotti deve essere accurato, al fine di salvaguardare gli involucri originali da danneggiamenti, apposizioni di scritte o etichette. Nel caso di reso di prodotti relativi ad ordini contenenti anche prodotti in omaggio, è necessario che vengano resi anche i prodotti omaggiati.

14.8 Nel caso di decadenza dal diritto di recesso per scadenza dei termini o nel caso in cui il reso non potrà essere accettato in quanto non conforme alle condizioni di cui all’art. 14.7., Drop provvederà alla relativa comunicazione a mezzo raccomandata A.R.; il prodotto, se già rispedito, rimarrà a disposizione del Cliente presso  Chiara Boni  - Boutique Milano,  Via Sant’Andrea n.8, cap  20121, Milano - Italia, per un periodo di 30 (trenta) giorni dalla data di invio della raccomandata. Decorso tale termine Drop si impegna a restituire il prodotto al Cliente a mezzo corriere. Le spese di spedizione e il prezzo del prodotto, ove già rimborsato, verranno addebitati al Cliente.

15. Protezione dei dati personali

15.1 Titolare del trattamento dei dati personali dei Clienti è Chiara Boni. Drop tratta i dati personali dei Clienti in qualità di responsabile del trattamento, all’uopo nominata ai sensi dell’art.28 del Regolamento UE 2016/679. Le finalità e le modalità del trattamento sono specificate nell'Informativa sulla privacy pubblicata nel footer del Sito nella sezione “Assistenza” sotto la voce “Privacy Policy” .

16. Customer service

16.1 Il Servizio Clienti, cui il Cliente può rivolgersi per qualsiasi informazione, per richiedere assistenza o inoltrare reclami è raggiungibile ai seguenti recapiti:

customer@chiaraboni.com - +39 02 4070 5559.

17. Risoluzione online delle controversie

17.1 Il Cliente ha la possibilità di ricorrere alla piattaforma istituita dalla Commissione Europea per la risoluzione delle controversie relative ai contratti di vendita online (“Piattaforma ODR”). Attraverso la Piattaforma ODR il Cliente e DROP possono risolvere le controversie relative agli acquisti effettuati online tramite l’assistenza di un organo imparziale. La Piattaforma ODR è accessibile al seguente link: https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/?event=main.home.show

18. Legge applicabile e Foro competente

18.1 Le presenti Condizioni Generali sono interamente disciplinate dalla legge italiana. Sono escluse le norme di conflitto e comunque le norme di diritto internazionale privato, nonché la Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di beni (CISG) adottata a Vienna l'11 aprile 1980. 

Sono sempre fatte salve le disposizioni inderogabili di legge previste nello Stato in cui il Cliente ha la propria residenza abituale. 

18.2 Qualsiasi controversia che dovesse sorgere tra le parti in relazione alla validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione delle presenti Condizioni Generali o di ciascun Contratto - qualora il Cliente intenda adire l'Autorità Giudiziaria ordinaria - sarà di esclusiva competenza, a sua discrezione, del Foro di Fermo o del Foro del Paese di residenza o di domicilio del consumatore, se quest'ultimo Paese è uno Stato Membro dell'UE. Il Venditore sottoporrà qualsiasi controversia sorgesse nell'ambito delle presenti Condizioni Generali al Foro competente del Paese in cui risiede abitualmente il Cliente, se è uno Stato Membro dell'UE; altrimenti verrà sottoposta al Foro di Fermo.