La Petite Robe. P|E 2015

Chiara BonI La Petite Robe come tratto distintivo della Primavera/Estate 2015 adotta una sensualità leggera, colorata di intense pennellate di grazia, e raddoppia la proposta di femminilità. Una couture capsule dai delicati accenti cromatici amplia la scelta dei capi collection con la sua gamma di vitaminiche soluzioni di colore. Bianco, nero, duna e rosè  i toni naturali della couture capsule che accostati al luminoso giallo sole e al soffice oro di un lamé accennato e discreto danno forma  ai volumi stilistici di Chiara Boni. Gonne morbide si aprono in imprevedibili lunghezze e, insieme alle balze leggere, compongono un giardino di corolle lievi che sbocciano da scollature romantiche. La trasparenza del tulle unisce in un’unica suggestione di sensualità la couture capsule alla collection. ‘Nude’ l’effetto del tulle sui toni naturali dove la luce che filtra regala dimensione ai dettagli, malizioso e divertente il tulle nelle maniche e nei drappeggi che, anche per questa stagione, confermano la loro iconica presenza. Sugli abiti fascianti  l’effetto volumetrico prende vita con studiati color block di cerchi a contrasto e intarsi in rilievo dalle ispirazioni grafiche.  Nella filosofia del quotidiano de La Petite Robe di Chiara Boni c’è spazio per l’ingenuità dei movimenti che fanno sussultare le baschine a palloncino e ondeggiare le frange. Per la collection P|E 2015 l’effetto  è divertissement.  Lime, azalea,  ortensia, fiordaliso, turchino  i pigmenti di energia della nuova stagione che si fondono anche nelle stampe esotiche Lizard, Hawaii, Royal Orchid ed Happy Snake. Sbarazzini i pois della stampa Minnie che ritornano a ricamo come motivi di una gioiosa seduzione. Tra le novità, quella degli inserti in rete ed in piqué bianco che non smentiscono l’elasticità di una comodità bon ton. Nuovi gli effetti geometrici delle cuciture ribattute sui tubini no-season e le linee fluttuanti dei pantaloni palazzo. Ricami floreali jewel  impreziosiscono l’eleganza senza eccessi dei lunghi da sera. Nella Primavera/Estate 2015 compaiono le tute dai tagli strategici che svelano pelle a vista.  Una collezione che concede alle donne il piacere di amarsi ogni giorno. Abiti senza orlo da rifinire a misura di desiderio. Chiara Boni, per la presentazione della P|E 2015, ha reso omaggio a Lucio Fontana in una delle sale del Museo del 900 dedicata al genio dell'artista.

Seguici su Instagram
@lapetiterobemi

Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list!
Riceverai in anteprima tutte le novità de La Petite Robe.