La Petite Robe. P|E 2014

La Primavera-Estate 2014 de La Petite Robe rinnova e recupera segni della femminilità di Chiara Boni. Il tessuto che asseconda le necessità delle donne in movimento cede per questa collezione all’inserto e all’intarsio.Trasparenze in tulle rivelano imprevedibili scorci di pelle, il raso insegue le linee degli abiti con accenti di luce a contrasto mentre i ricami preziosi accendono di dettagli gioiello anche i lunghi da sera.Sui top come sui tubini il tecno pizzo diventa decoro leggero che traduce l’eleganza del merletto.Ricompare il simbolo di Chiara Boni. La fibbia-cuore in metallo firma l’intreccio degli scolli e delle cinture.Il viaggio dei colori de La Petite Robe per questa stagione parte dal caldo oro, la paprika e la cannella delle spezie per inoltrarsi in un giardino di ciclamini e lamponi fino ad  immergersi nelle intense tonalità caraibiche con accenti di giada, zaffiro e malachite.Nelle stampe sbocciano stilizzati fiori esotici, esplodono bubbles in sovrapposizione e una rilettura optical dell’animalier leopardato investe ‘a macchia’ anche piccole giacche metropolitane.Tra presente e passato assume valore iconico la serie di vestiti ispirata all’Arte Moderna. Stavolta inquadrato nelle linee d’autore il tessuto de La Petite Robe ricompone un disegno di forme artistiche che veste a pennello le curve.Chiara Boni ha presentato la capsule AvantGarde della collezione P|E 2014 con una mostra-evento "Spazio e Forma, Allusioni Fotografiche” a Milano presso la Galleria Giangaleazzo Visconti. Esposti 9 scatti di Giovanni Gastel che raccontano l’incontro dell’artista-fotografo con la Moda di Chiara Boni.  

Seguici su Instagram
@lapetiterobemi

Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list!
Riceverai in anteprima tutte le novità de La Petite Robe.