La Petite Robe. A|I 2016-2017

Chiara Boni proietta il suo prossimo Autunno/Inverno  in una galassia creativa di linee agili che vibrano scattanti con l’energia di una sintonia di rossi: granata, Barolo, Cabernet, vinaccia, melograno e passion fino alla stampa magma.  A contrasto con l’incandescenza, la cartella colori sviluppa  i temi cromatici del terra, del roccia, del blu artico e del verde incontaminato della foglia di tè. La Collection è un viaggio interstellare che sfrutta le proprietà tecnologiche del Signature Jersey de La Petite Robe per innovare il concetto di sensualità. L’iconico tessuto del brand  amplia la proposta di separates abbinati nella soluzione formal del tailleur gonna o pantalone. Cappotti  dalle forme cocoon e dagli ampi cappucci nascondono appena per lasciare libera l’immaginazione. Il vocabolario di suggestioni Chiara Boni A/I 2016-2017 esplora gli universi della letteratura cosmica ed attribuisce significati sperimentali  ai focus della collezione. Dimensionale è la sperimentazione sui dettagli: alette sfuggenti, baschine asimmetriche e maniche scultoree, a punta o arrotondate; tessuti  a rilievo svelano motivi a righe o a grana-di-riso  per un effetto volumetrico tono su tono vuoti di seducenti cut-out, di leggeri tecno pizzi laserati, di ricami ad intaglio si contrappongo a pieni materici di nodi, di drappeggi morbidi e di jabot a cascata avveniristica la similpelle riflette bagliori seduttivi e, senza abbandonare l’elasticità de La Petite Robe, viene tradotta anche nella lavorazione audace delle frange scie cosmiche appaiono come disegni sugli inserti in tulle e accentuano  trasparenze grafiche fili di luce accendono luminescenze stellari nella trama della maglia di lana accoppiata al jersey stretch costellazioni meccaniche di anelli e di borchie sottolineano  l’attitudine strong dei capi; studiate come applicazioni compongono motivi  magnetici insieme a puri cristalli o lucide pietre total black siderali petali collana impreziosiscono, con materiali innovativi, la geometria degli abiti form fitting mentre astrali fioriture avveniristiche sbocciano nelle Stampe d’Inverno. Un’algida Regina delle Nevi è protagonista della Couture Chiara Boni La Petite Robe. La palette di sfumature incandescenti si raffredda pallida nell’ecosistema dei pianeti nuvola  e polvere.  E’ una delicata figura straniera che si aggira in nebulose di organza, in lunghe gonne arricchite da crinoline e strascichi che si sovrappongono eterei all’allure contemporaneo delle tute. Come riflessi lunari le lamine argentee appaiono frantumate sulla superficie degli abiti e onde crespe di ghiaccio gelano all’orlo degli scolli. Tra presente e futuro, una rivelazione di eleganza.

 

Seguici su Instagram
@lapetiterobemi

Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list!
Riceverai in anteprima tutte le novità de La Petite Robe.